‘Il Master in Counseling è aperto anche a Operatori olistici, Naturopati, Coach, Figure nel settore delle discipline bionaturali che possono documentare il proprio percorso formativo ed esperienziale esterno all’accademia Human Project® con almeno 500 ore.

PNL SISTEMICA 

Partendo dal fatto che NON si può non comunicare andremo a scoprire gli errori della comunicazione e i segreti del messaggio non verbale e di cosa accade alla nostra realtà quando siamo lontani dalla nostra Verità spirituale.
Muoversi e sopravvivere al castrante inespresso e la diversità che ci porta invece a prosperare quando ci troviamo all’interno del nostro ben stare raggiungendo un perfetto stato di flusso.
Cosa accade quando ci troviamo nello stato di NON amore completamente posseduti dalle nostre convinzioni.
Sviluppare tecniche artistico-espressive per armonizzare il presente e attivare prosperità.
Esplorare le molteplici strutture che convergono nella nostra incarnazione

PROGRAMMA COMPLETO

Introduzione
Chi creò il Counselor
Storia e origini del Counseling
I padri del Counseling: R. Rogers e Rollo May
I vari tipi di Counseling: la differenza del come tecnica psicologica, rispetto al Counseling olistico.
Cosa fa un Counselor ed il suo ruolo in società e nelle organizzazioni
Il Counseling come prevenzione
Il Facilitatore
Il Counselor motivazionale
L’arte sublime di saper far domande
Il Coach
Il Coach olistico
La differenza tra Coach e Counselor
L’arte del Counseling di Rollo May
Il dono della comprensione
Le fasi di una seduta: Empatia, confessione. Interpretazione
Adler e il coraggio dell’imperfezione

PNL SISTEMICA HUMAN PROJECT 1
Gli errori della comunicazione
I segreti del messaggio non verbale
Introduzione breve alla storia dei fondatori e degli assiomi della PNL
PNL Sistemica Human Project (insieme di sistemi verbali e non, capaci di aumentare l’accoglienza, la naturale capacità del cliente di sapersi narrare, la fiducia, l’inclusione e l’ascolto profondo, l’accorgersi e il domandare)
Linee guida da applicare sul cliente per ottenere un’ottima sessione
Le credenze determinano la realtà
Convinzioni: cosa sono, come si formano
Saper mettere in discussione le credenze del cliente
Saper riconoscere le convinzioni del cliente, i suoi valori, l’identità
Saper stanare la convinzione che regge tutte le altre.
Saper creare convinzioni funzionali, prima di potersene liberare

PNL SISTEMICA HUMAN PROJECT 2
I presupposti della PNL
Le scorciatoie cognitive
Gli assiomi della PNL
Mente e corpo sono un unico sistema
Saper trovare le risorse
Le persone non sono i loro comportamenti
Lo stato di flusso e il personale swing: lo stato di eccellenza
Saper limitare le interferenze
Aumentare le competenze attivando la maestria
Tecniche d’impiego
Comunicazione, identità, incomunicabilità.
Saper ordinare i pensieri
Il modello delle 4 distanze
L’ascolto profondo in semantica e semiotica
L’intelligenza emozionale nell’ascolto profondo
Saper risolvere l’incomunicabilità
Comunicazione olistica: coerenza d’identità
La padronanza di sé e l’ansia. Seneca
Vivere e sopravvivere: come saper far cogliere la differenza
Tecniche per riduzione e controllare l’ansia

PNL SISTEMICA 3: L’Epigenetica, la Neuroteologia, la Psicoquantica
La mente,
Il campo morfico
Il cervello
Mente conscia e inconscia
La Neuroteologia
Gli stati di estasi
Sincronizzare gli emisferi
La risonanza Schumann: connettersi alla terra
Le onde cerebrali
Le frequenze Gamma
Onde e stati evolutivi
Fasi del sonno
Il valore dei sogni
Jung, il sogno e gli archetipi
La fase REM
Cellule e organi: ricetrasmittenti
Karl Pribram e le neuroscienze
Anima, spirito e coscienza
L’Io Sono
Il tempio dello Spirito: l’uomo
La Legge della Co-Creazione
Gustavo Rol e lo spirito intelligente
La Psico quantica e lo sdoppiamento del tempo
Jean Pierre Garnier Malet
Lo Sdoppiamento del tempo: ottenere il miglior futuro
Tecniche pratiche: il futuro torna indietro.
Gli osservatori della realtà
Il linguaggio segreto di segni e coincidenze, sincronicità
Saper contattare l’Alter Ego
La logica dell’Origine
Tecnica derivazione diurna e notturna

Date
27 settembre dalle 18’30 alle 21’30 circa
28-29 settembre, 19-20 ottobre e 9-10 novembre 2019
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

LA VISIONE SINCRONICO-SISTEMICA NEL COUNSELING

Ognuno di noi coesiste all’interno di diversi sistemi. Il sistema stesso è un’entità a sé stante che mira alla sopravvivenza. Costi quel che costi.
Diventerà quindi urgente scoprire l’escluso e reintegrarlo nel nucleo allo scopo di aggiustare le molteplici disarmonie, a volte molto imperanti, che possono accadere al malcapitato inserito nel sistema chiamato famiglia, cognome, linea trans generazionale.

PROGRAMMA
Sabato 7 dicembre dalle 9’00 alle 13’00 e domenica 8 dicembre dalle 14’30 alle 18’30 con Moniza Zanon
I sistemi d’esistenza: l’albero genealogico
Propedeutica alla Metagenealogia e Psicogenealogia
L’eredità familiare e la richiesta del sistema alla risoluzione
Il colloquio: condizionamenti dell’albero genealogico, come utilizzarli e sviluppare la sessione
Utilizzo dei simboli (cerchi, triangoli, punti, quadri), per la costruzione di figure di equilibrio
I mandala: propedeutica
Utilizzo di Mandala per le costellazioni da tavolo
I colori, i segni, i significati.
La risoluzione attraverso la visione dell’albero nella costellazione sistemica a tavolino
I personaggi prendono vita e tutto si scioglie.
Saper muovere la sessione con il cliente

Domenica 8 dicembre dalle 9’00 alle 13’00 con la dott.ssa Greta Shonhaut,
Saper osservare: quando il cliente è da inviare ad uno psicologo o psicoterapeuta

 L’ARTE DI SAPER PERDONARE
Sabato 25 e domenica 25 gennaio con Monia Zanon
Tecniche di Storytelling mirate a:
La liberazione da parti di sé da integrare
Liberare il prigioniero
L’Io bambino
L’arte della dimenticanza
Liberare i pensieri
Perdonare per-dono
Liberarsi dal conflitto
Accorgersi dell’escluso
Liberare l’irrisolto genitoriale e familiare
Diventare persone risolte
Tecniche di compromesso e negoziazione con il bambino interiore
Renderci migliori
Liberare le memorie dal corpo

Date
7-8 dicembre 2019, 25-26 gennaio 2020
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

IL COLLOQUIO: ATTIVARE L’ORECCHIO DEL CUORE

Acquisire tecniche di comunicazione avanzata limitando le fasi reattive che scattano in risposta al nostro io ferito. Imparare a sviluppare tecniche di ricapitolazione che aiutano a portare il cliente a compiere azioni concrete verso una vita più serena.
Diventare investigatori di domande per ottenere le risposte più utili alla presa di coscienza del cliente.

PROGRAMMA
L’ARTE DI SAPER ASCOLTARE 
Sabato 22 e domenica 23 febbraio con Monia Zanon, trainer e counselor corporeo relazionale
Acquisire tecniche di comunicazione avanzata attivando capacità d’ascolto fuori dal comune
Tecniche di ascolto attivo e passivo attraverso strategie evocative
Diminuire la reattività dell’ego ferito attraverso il ripristino della priorità e visione d’insieme
Saper utilizzare tecniche di ricapitolazione attraverso linee guida
Diventare investigatori di domande per ottenere migliori risposte utili alla presa di coscienza

L’ ARTE DI SAPER COMPRENDERE
Sabato 7 e domenica 8 marzo con Monia Zanon
Tecniche di ricapitolazione: la chiave dell’ascolto attivo
Tecniche di restituzione del narrato
Linee guida di riformulazione, calibrazione, presenza e contenimento
Saper mantenere la reciprocità nel colloquio di counseling
Tecniche di comprensione mirate all’astensione del proprio giudizio personale
Saper cogliere e gestire un transfert
L’arte di saper evitare di dare consigli
Linee guida per la ricapitolazione e lo studio della riformulazione
Saper aumentare la soglia di fiducia come professionisti nella relazione d’aiuto
L’investigatore dell’altro: competenze esplorative
Ridurre la reattività: far passare all’azione
Il principio di reattanza
Accettare il passato: linee guida per il colloquio mirato

Date
22-23 febbraio, 7-8 marzo 2020
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

COMUNICAZIONE PERSONALE E MEDITAZIONE SENSORIALE

Apprendere tecniche per costruire una meditazione coinvolgente e profonda utile a riparare eventi e processi che si ripetono.
Accettare le personalità che vivono in noi riconoscendone l’utilità nel nostro passato e scoprirsi già “perfetti” per il proprio viaggio esistenziale.

PROGRAMMA

Sabato 28 marzo dalle 9’00 alle 13’00 con la dott.ssa Greta Shonhaut, psicologa e counselor
Saper accorgersi
I segnali nell’altro
Riconoscere le dipendenze

Sabato 28 marzo dalle 14’30 alle 18’30 e domenica 29 marzo dalle 9’00 alle 18’30 con Monia Zanon, trainer e counselor relazionale corporeo
Training autogeno
Storia e benefici
Come strutturare una sessione individuale e di gruppo
I 6 fondamenti del training autogeno
La Mindfulness
Le 10 basi fondamentali della Mindfulness
Come dribblare le difficoltà nella meditazione: tecniche per fermare la mente, isolarsi
I 5 esercizi per una meditazione efficace
La contemplazione
La visualizzazione
L’immaginazione
Respirazione
Pratica singola e di gruppo
Alimentazione e meditazione
La meditazione buddista: Samatha, Vipassana e Metta
Alcuni insegnamenti del Buddha legati alla meditazione
Meditazione contemplativa
Meditazione dinamica di Osho e la sua pratica
Gli strumenti della Meditazione
Le 5 fasi della meditazione di Osho

Sabato 23 e domenica 24 maggio  con Monia Zanon
Meditazione Sensoriale e tras-mentale
Apprendimento di tecniche sensoriali per saper costruire una meditazione coinvolgente e profonda utile ad armonizzare eventi e processi che si ripetono
Il rilassamento fisico: i ritmi naturali per liberarsi dell’energia pesante attraverso l’eccitazione, la contrazione, il rilassamento.
Il vuoto pieno: tecniche di pulizia di soffitti e scantinati
Le fantasie guidate
Gli assistenti immaginari
Saper riconoscere le fasi di rilassamento per sé e per il cliente

Date
28-29 marzo, 23-24 maggio 2020
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

LA GESTALT E IL GIOCO DEGLI OPPOSTI

Accogliere le polarità rompendo l’etichetta conformante che un po’ ci rassicura e tanto ci imprigiona ri-scoprendoci come esseri unici.
Laboratori di costellazioni sistemiche attraverso la fiaba per riappacificarci con l’ombra aumentando la luce.

PROGRAMMA
La resilienza: l’esperienza del fare
La presenza: l’anestesia del sistema quotidiano
Armonizzare l’oggi: crescita e cambiamento
Il passato come esempio: il laboratorio dell’apprendimento
Accogliere le polarità, rompere la forma cristallizzata
Il “sei” e il “fai”: accorgersi!
Il colloquio genitoriale
Il colloquio di coppia
Gli specchi: riappropriarsi di sé
Portare a cena il demone
L’empatia e la simpatia
Laboratori: costellazioni sistemiche
La fiaba per riappacificarsi con l’ombra aumentando la luce

Date
13-14 giugno, 11-12 luglio 2020
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

STORYTELLING: LA NARRAZIONE E L’ECOLOGIA DI PENSIERO

Un viaggio che ci condurrà a riconoscere la propria natura inseriti nell’ecosistema chiamato Terra.
Dal seme al frutto: con che cosa arrivo, cosa apprendo mentre cresco e cosa lascio alle generazioni successive. Realizzare concretamente i propri doni per comprendere il passaggio sul pianeta e il proprio ruolo e contributo al prossimo.
Questa tecnica è applicabile sia per un percorso di crescita personale, coordinazione di gruppo e sviluppo di una impresa intesa come progetto o azienda.
Attraverso la narrazione sarà in grado di riconoscersi come un moderno supereroe alla ricerca, grazie agli archetipi, in un’avventura che lo condurrà al proprio tesoro personale.

PROGRAMMA
Conoscere la propria natura individuale
Ricondurre al seme
Scoprire il terreno di fioritura
La tipologia di luce che mi è utile
Io e gli altri: osservare gli opposti
Relazionare la propria natura
Come sono diventato/a  ciò che sono
Il mondo che mi abita
Il mondo che abito
Il mio contributo al mondo: che semenza lascio
Accogliere le polarità che conosco: l’ecologia di pensiero
Costellazione archetipali: giù la maschera
Costruire, sviluppare, prosperare, crescere: risorse e strumenti nello sviluppo di un impresa
Riconoscere le radici: scoprirsi come esseri infiniti oltre il nome ed il cognome
La scrittura narrativa
Raccontami una storia
Il viaggio dell’Eroe

Date
12-13 settembre, 10-11 ottobre 2020
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

COME SI DIVENTA COUNSELOR MOTIVAZIONALE HUMAN PROJECT®
Si diventa Counselor Motivazionale frequentando il Master dopo il biennio oppure sostenendo la propria candidatura attraverso il colloquio di ammissione e presentando il percorso formativo personale come coach, operatore olistico, operatore del benessere o altra formazione ritenuta idonea dai docenti.

INVESTIMENTO