La visione sincronico sistemica nel counseling

Ognuno di noi coesiste all’interno di diversi sistemi. Il sistema stesso è un’entità a sé stante che mira alla sopravvivenza. Costi quel che costi.
Diventerà quindi urgente scoprire l’escluso e reintegrarlo nel nucleo allo scopo di aggiustare le molteplici disarmonie, a volte molto imperanti, che possono accadere al malcapitato inserito nel sistema chiamato famiglia, cognome, linea trans generazionale.

Programma
con Monia Zanon, Counselor Corporeo Relazionale e Insegnante di Counseling Olistico

Attivare la visione sistemica
Separare il sovrapposto, includere l’escluso
L’irretimento
Il sistema tende alla sopravvivenza: l’ecologia del sistema
Resistere = persistere
Il cliente come specchio
Attivatori di soluzioni
Scovare il punto di leva
Generare libertà dalla matrice sistemica
Il destino rubato
La tras-formazione: assumere il coraggio di prendere il proprio posto
La forza del sistema
Ti riconosco: io ti vedo
Il concetto dell’essere vissuti
La prossemica ed il triangolo familiare
L’archetipo maschile
L’archetipo femminile
La madre come primo sistema
La mia progenie

con la collaborazione di Greta Shonhaut, Counselor, Psicologa e Psicoterapeuta in formazione
Saper osservare: quando il cliente è da inviare ad uno psicologo o psicoterapeuta

Quando
5-6 giugno  2021
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

 

L’ARTE DI SAPER PERDONARE

E’ una tecnica capace, attraverso l’utilizzo di specifiche domande, di scendere e ripulire il segnale che è intossicato da mal percepite credenze.
Spesso infatti è necessario disattivare l’energia che tiene attiva la miccia che può far scoppiare quella bomba.
Può accadere che il “non perdonato” si risvegli con altri eventi scatenanti dai nostri sensi che ci fanno credere che quest’ultimo fatto ne sia la causa, in verità è un cliché che si ripete proveniente dalla memoria  che ha originato il “grande non perdono”.

Con questa strategia è possibile quindi rompere il segnale che aggancerebbe altri fatti aumentando il dolore nel cliente, e creare un vissuto nuovo più leggibile, privo di nevralgie

Si tratta di una tecnica di colloquio nel suo insieme semplice eppure molto potente che può condurre il nostro cliente a trovare la giusta motivazione per ridimensionare il suo vissuto e divenire libero di perdonare.

Quando
18 e 19 settembre 2021
dalle 9’00 alle 13’00 e dalle 14’30 alle 18’30

Il corso è approvato da SIAF Concessionaria Provider con il codice PVI-007/156/21 per un totale di 48 ECP.