Il Counselor motivazionale

LA FIGURA DEL COUNSELOR MOTIVAZIONALE
Il Counselor Motivazionale è inserito all’ interno del Counseling Olistico. Egli è un professionista della relazione d’aiuto. Attraverso l’ascolto, le abilità comunicative e le competenze relazionali, aiuta a sviluppare le risorse personali e a migliorare le relazioni nei vari contesti di vita. Il Counselor Motivazionale, istituendo uno spazio di riflessione e di esperienza, favorisce capacità di scelta e di cambiamento, lasciando emergere i punti di forza e le capacità di autodeterminazione dei singoli e dei gruppi.
Egli è in grado di accorgersi delle polarità del proprio cliente, armonizzandole, aumentando lo stato d’amore e di accettazione di sé, in ogni sua parte, poiché non esistono parti nobili o meno dell’essere umano, tutte compongono quell’ essere multi-strato chiamato uomo, integro, intonso, compresi modalità e atteggiamenti che si tendono ad amare di meno, nascondendoli.
Il Counselor Motivazionale può aiutare a rendere particolarità dell’essere, parole ed azioni, atteggiamenti e comportamenti che si trovavano prima in aree di non amore, agevolando in tal modo l’unicità del proprio cliente o gruppo, rafforzando l’autostima e aiutando ad inglobare il singolo nel proprio sistema (gruppo, nucleo, azienda, famiglia…).
La capacità d’integrazione e le tecniche di visione sistemico- motivazionale di questo professionista, sono il mezzo con cui egli agisce, dopo aver ascoltato e accolto. Pertanto, il Counselor Sistemico-Motivazionale può, attraverso la pratica verbale, formulare domande opportune che come strumenti chirurgici, possono condurre l’assistito a porsi ulteriori domande, scovando risposte e promuovendo consapevolezza, caratterizzando l’essere a divenire sempre più autonomo e indipendente, produttivo e cooperante.

ACCEDERE AL MASTER
Può accedere al Master in Counseling Motivazionale  chi ha frequentato il biennio formativo Human Project® oppure sia un già operatore olistico, un coach o abbia un percorso formativo tale che ne permetta l’inserimento e l’integrazione tramite il colloquio di ammissione. Vai alla pagina